Fiori rosa

Fiori rosa

venerdì 6 dicembre 2013

Nelson Mandela

Dal profondo della notte che mi avvolge,
Nera come un pozzo da un polo all'altro,
Ringrazio qualunque dio esista
Per la mia anima invincibile.

Nella feroce morsa delle circostanze
Non ho arretrato né gridato.
Sotto i colpi d’ascia della sorte
Il mio capo è sanguinante, ma non chino.

Oltre questo luogo d'ira e lacrime
Incombe il solo Orrore delle ombre,
E ancora la minaccia degli anni
Mi trova e mi troverà senza paura.

Non importa quanto stretto sia il passaggio,
Quanto piena di castighi la vita,
Io sono il padrone del mio destino:
Io sono il capitano della mia anima.

5 commenti:

  1. Ciao Antonietta, la sua scomparsa è un'immensa perdita per l'intera umanità !
    Un bacio a te!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il suo ricordo e il suo esempio rimarranno per sempre.
      Ciao Sciarada.

      Elimina
  2. Cara Antonietta, è una scomparsa dolorosa. Ma di sicuro non sarà mai dimenticato quell'uomo che cambiò la storia del Sud Africa.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stato un " gigante buono " un pezzo di storia che non sarà dimenticata. Ciao Tomaso

      Elimina
  3. Ciao Antonietta, ti abbraccio forte e auguro a te e alla tua famiglia un sereno Natale e un bellissimo 2014!

    RispondiElimina