Fiori rosa

Fiori rosa

lunedì 19 novembre 2012

Ed io conosco il topo....

Daniel Gerhartz

Conosci il falco,
ed io conosco il topo,
tu il volo a picco,
ed io l'orma del piede,
conosci il pino,
ed io conosco l'edera,
conosco il legno,
e tu conosci il fuoco.
Io faccio il viaggio,
tu ne sai lo scopo,
io ti dò l'incertezza,
tu la fede,
tu sai come donare,
io come chiedere,
conosco il prima,
e solo tu sai il dopo,
tu trovi il filo, che nel labirinto
ti conduce sicura ad una uscita,
io ho perso il segno,
annaspo ad ogni spigolo;
ma se guardi negli occhi,
che hai avvinto
al tuo incanto di giada,
io ho la partita; 
rubo il lampo ai tuoi occhi,
e ti sconfiggo.
.
             Giorgio Calcagno.


domenica 4 novembre 2012

La rosa bianca



Coglierò per te 
l'ultima rosa del giardino
la rosa bianca che fiorisce
nelle prime nebbie.
Le avide api l'hanno visitata
sino a ieri,
ma è ancora così dolce
che fa tremare.
e' un ritratto di te a trent'anni,
un po' smemorata, come tu sarai allora.
         Attilio Bertolucci


giovedì 18 ottobre 2012

Amico mio


Non sono né un artista né un poeta.
Ho trascorso i miei giorni scrivendo e dipingendo,
ma non sono in sintonia
con i miei giorni e le mie notti.
Sono una nube,
una nube che si confonde con gli oggetti,
ma ad essi mai si unisce.
Sono una nube,
e nella nube è la mia solitudine,
la mia fame e la mia sete.
La calamità è che la nube, la mia realtà,
anela di udire qualcunaltro che dica:
<<Non sei solo in questo mondo
ma siamo due, insieme,
e io so chi sei tu>>.


Kahlil Gibran

mercoledì 10 ottobre 2012

Per Amore




Per Amore
Scriviamo di gentilezza e di sogni?
bastano tre righe?
Sono troppe per chi legge i giornali,
per chi sta inchiodato alla TV,
per quel che accade nelle nostre strade,
la violenza, la tortura, lo stupro, la rapina,
la miseria, la mafia, la guerra e....
l'imperante volgarità.
.
Sono poche per chi di luce vede uno spiraglio,
e tutto fa perchè rimanga tale,
e tenta a fatica di allargarlo.
Non per magia non per illusione
ma per amore di chi oggi è bambino, 
nulla sa ma attende il suo destino.
.
Per amore di chi della gioventù lontana
ha solo una fuggevole visione,
e, trepidante, vuole la tua mano,
aspetta tenerezza e il tuo sorriso,
che va diritto al cuore stanco
e rende più sicuro
l'incerto e ormai breve cammino.
.
Wanda De  Giorgis
.
.

lunedì 3 settembre 2012

Oggi che ti aspettavo


Daniel Gerhartz


Oggi che ti aspettavo
non sei venuta
e la tua assenza so quel che mi dice
la tua assenza che tumultuava
nel vuoto che hai lasciato
come una stella
dice che non vuoi amarmi
quale un estivo temporale s'annuncia
e poi s'allontana
così ti sei negata alla mia sete
l'amore sul nascere
ha di questi improvvisi pentimenti
silenziosamente ci siamo intesi
amore, amore
come sempre
vorrei coprirti di fiori
e d'insulti
.
.              Vincenzo Cardarelli


domenica 8 luglio 2012

Melodia


Vladimir Volegov


 
Poco importa da dove la brezza
trae l'aroma che in essa viene.
Il cuore non ha bisogno
di sapere cos'è il bene.
A me basta a quest'ora
la melodia che culla.
Che importa se, lusingando,
le forze dell'anima spegne?
.
Chi sono, perchè il mondo si perda
dietro quel che penso sognando?
Se mi avvolge la melodia
solo il suo avvolgermi io vivo.....

                    Fernando Pessoa


venerdì 29 giugno 2012

Silenzio

Millet " La pastorella "

Esiste qualcosa di più grande e più puro
rispetto a ciò che la bocca pronuncia.
.
Il silenzio illumina l'anima,
sussurra ai cuori e li unisce.
.
Il silenzio ci porta lontano da noi stessi,
ci fa veleggiare nel firmamento dello spirito,
ci avvicina al cielo,
ci fa sentire che il corpo
è nulla più 
che una prigione
e questo mondo 
è un luogo d'esilio.
.
            Kahlil Gibran.

.

mercoledì 27 giugno 2012

Come grano tra le dita

William-Bouguereau

Grano tra le dita
come a comporre corone
di infiniti rosari
a pregare che il tempo
ritardi i rintocchi
litanie di chi vede
assottigliarsi la vita
e sfuocare orizzonti.....


            Anonimo?

venerdì 1 giugno 2012

Il bacio


Vladimir Gusev

Ti manderò un bacio con il vento
e so che lo sentirai,
ti volterai senza vedermi ma io sarò li.
Siamo fatti della stessa materia
di cui sono fatti i sogni.
Vorrei essere una nuvola bianca
in un cielo infinito
per seguirti ovunque e amarti ogni istante.
Se sei un sogno non svegliarmi.
Vorrei vivere nel tuo respiro.
Mentre ti guardo muoio per te.
Il tuo sogno sarà di sognare me.
Ti amo perchè ti vedo riflessa
in tutto quello che c'è di bello.
Dimmi dove sei stanotte
ancora nei miei sogni?
Ho sentito una carezza sul viso
arrivare fino al cuore.
Vorrei arrivare fino al cielo
e con i raggi del sole scriverti ti amo.
Vorrei che il vento soffiasse ogni giorno
tra i tuoi capelli,
per poter sentire ancora da lontano
il tuo profumo!
Vorrei fare con te quello
che la primavera fa con i ciliegi.
.
.     
                   Pablo Neruda



domenica 20 maggio 2012

Allegria che indora

Alexander Averin

Un piano nella mia via.....
Bambini che giocano.....
Il sole della domenica e la sua
allegria che indora.
.
Il dolore che mi invita
ad amare tutto l'indefinito......
Ebbi poco nella vita
ma mi duole averlo perduto.
.
          Fernando Pessoa

.

lunedì 23 aprile 2012

Il tempo e l'amoreI


Vladimir Gusev


Il tempo passa e continuerà passare,
ci ha già cambiato e ci cambierà ancora,
ma c'è una cosa
che il tempo pur passando
non potrà mai far invecchiare
è quel sentimento
che non conosce limiti e confini
a cui poco importa se 
verrà urlato o bisbigliato
in quanto esso non si misura
con la voce che dalla gola scaturisce
ma con l'intensità di quella voce
che nel petto batte e da esso fuoriesce.

. Xavier Wheel

venerdì 13 aprile 2012


Mi hai fatto senza fine
questa è la tua volontà.
Questo fragile vaso
continuamente tu vuoti
continuamente lo riempi
di vita sempre nuova.
.
Questo piccolo flauto di canna
hai portato per valli e colline
attraverso esso hai soffiato
melodie eternamente nuove.
.
Quando mi sfiorano le tue mani immortali
questo piccolo cuore si perde
in una gioia senza confini
e canta melodie ineffabili.
.
Su queste piccole mani
scendono i tuoi doni infiniti.
Passano le età, e tu continui a versare
e ancora c'è spazio da riempire.
.
                   .R. Tagore










.

mercoledì 29 febbraio 2012


C'è un poeta
nel cuore dell'universo!
Descrive sempre 
la bellezza dei fiori,
cancella spesso
le insoddisfazioni dell'animo,
ma non riesce a far tacere mai
il grido di dolore.

Il dolore è come una notte
nella stagione delle piogge;
piove continuamente senza interruzione.
La gioia è come il lampo,
messaggero di breve sorriso.

da poesie di   Tagore



domenica 1 gennaio 2012

Solo per oggi


Solo per oggi,
cercherò di vivere alla giornata senza voler risolvere 
i problemi della mia vita tutti in una volta.
Solo per oggi
avrò la massima cura del mio aspetto, vestirò con sobrietà,
non alzerò la voce, sarò cortese nei modi, non criticherò nessuno,
non cercherò di migliorare o disciplinare nessuno, tranne me stesso
Solo per oggi
sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice
non solo nell'altro mondo ma anche in questo.
Solo per oggi
mi adatterò alle circostanze, senza pretendere  che 
le circostanze si adattino ai miei desideri.
Solo per oggi
dedicherò dieci minuti del mio tempo a sedere in silenzio ascoltando Dio, ricordando che come il cibo è necessario 
alla vita del corpo,così il silenzio e l'ascolto sono necessari 
alla vita vita dell'anima.
Solo per oggi
compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.
Solo per oggi
mi farò un programma, forse non lo seguirò perfettamente,
ma lo farò, e mi guarderò dai due malanni la fretta e l'indecisione.
Solo per oggi
saprò dal profondo del cuore,nonostante le apparenze, che 
l'esistenza si prende cura di me come come nessun altro al mondo
Solo per oggi
Non avrò timori in modo particolare non avrò paura 
di godere di ciò che è bello, e di credere nell'amore.
Posso ben fare per 12 ore ciò che mi sgomenterebbe
se pensassi di doverlo fare per tutta la vita.
.
papa Giovanni XXIII